Loading...

News

Fondazione Archeologica Canosina
Home / News / La Fondazione Archeologica Canosina sempre in prima linea anche alla BMTA 2015

La Fondazione Archeologica Canosina sempre in prima linea anche alla BMTA 2015

09/11/2015
  • La Fondazione Archeologica Canosina sempre in prima linea  anche alla BMTA 2015

Si è concluso da pochi giorni uno degli eventi mondiali più rilevanti per la Cultura ed il Turismo Archeologico a cui anche la Fondazione Archeologica Canosina ha riconfermato la sua immancabile presenza. La XVIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, che si è svolta nell’area archeologica del sito Unesco di Paestum nei giorni 29-30-31 Ottobre e 1 Novembre 2015, ha visto la partecipazione di oltre 10.000 visitatori. Tre monumentali strutture semisferiche e geodetiche, a pochi metri dal Tempio di Cerere,  hanno ospitato il Salone espositivo con 100 espositori di cui 20 Paesi Esteri, l’India come Paese Ospite Ufficiale e la Regione Lazio come Regione Ospite Ufficiale 2015.

Edizione che quest’anno ha visto consolidarsi i grandi risultati raggiunti in termini numerici lo scorso anno e certificato lo spessore internazionale della BMTA. “La Borsa anche in questa diciottesima edizione ha confermato la sua identità internazionale e fortemente mediatica” – ha dichiarato il Direttore Ugo Picarelli. “Un risultato gratificante che è stato raggiunto anche grazie alla presenza di personalità internazionali quali il Presidente della Commissione Cultura del Parlamento Europeo Silvia Costa, l’archeologo e Direttore  della missione archeologica in Siria dell’Università Sapienza di Roma Paolo Matthiae, il Presidente dell’Associazione Priorità Cultura Francesco Rutelli, il Direttore del Museo del Bardo Moncef Ben Moussa, il Direttore del Turismo di Palmira Mohamad Saleh, il Consigliere Speciale del Direttore Generale Unesco e Direttore Arab General Centre for World Heritage Mounir Bouchenaki, i Soprintendenti del Colosseo e del sito archeologico di Pompei Francesco Prosperetti e Massimo Osanna, il Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici, Giuliano Volpe e i protagonisti della televisione Alberto Angela e Syusy Blady”.

Anche quest’anno la Borsa ha avuto un ottimo riscontro di pubblico, con migliaia di visitatori provenienti da molte regioni italiane. “Nonostante le proibitive condizioni atmosferiche, anche in questa edizione la Borsa ha accolto circa diecimila persone, appositamente venute per vivere le emozioni dell’evento, nella location unica e suggestiva dell’area archeologica della città antica.

Presenze numerose e qualificate” – ha proseguito Picarelli – ,“che richiedono di conseguenza la conferma dell’evento nella stessa sede che dal 2013 ospita la BMTA”. Soddisfazione anche per i riscontri positivi raccolti durante il workshop organizzato in collaborazione con l’Enit, tra gli eventi più attesi della Borsa: “Fruttuosi ed efficaci gli incontri tra i 30 buyers esteri selezionati dall’Enit e gli operatori turistici dell’offerta, che hanno potuto presentare il binomio, fiore all’occhiello del Bel Paese, ovvero turismo culturale e turismo enogastronomico”.

E’ tornato il binomio libri-archeologia. Nella nuova location dedicata agli “Incontri con i Protagonisti”, davanti allo splendido Tempio di Cerere spicca per importanza e prestigio il talk tenuto  il 31 Ottobre dal noto divulgatore scientifico e Paleo Antropologo, Alberto Angela, il quale al termine del suo suggestivo intervento intitolato “Essere a Pompei durante l’eruzione”, ricordandosi della sua visita privata, lo scorso luglio a Canosa di Puglia, durante le riprese in Puglia  di “Ulisse il Piacere della scoperta”, ha tenuto ad esprimere la sua meraviglia per il patrimonio archeologico di Canosa, la sua volontà a ritornarci al più presto e congratularsi per il Grande Lavoro svolto dalla Fondazione Archeologica Canosina, rappresentata per l’occasione, dal segretario generale uscente Mariangela Intraversato che regalandogli il nuovo Dvd di Canosa di Puglia “dove vivere la storia” non ha perso occasione per invitarlo Ufficialmente a Canosa di Puglia.

Particolarmente rilevante per Canosa di Puglia  la giornata dell’1 Novembre durante la quale, giunti in visita alla BMTA, il Presidente della Fondazione Archeologica Canosina, Sabino Silvestri, Il Vice  Presidente, Vincenzo Princigalli e l’Assessore al Turismo, Maddalena Malcangio, dopo esser stati presentati al Dott. Alberto Angela da Mariangela Intraversato, hanno tenuto a ringraziarlo per le splendide parole da lui dedicate a Canosa di Puglia e a rinnovargli Ufficialmente l’invito a visitare Canosa. Dopo aver visitato gli stand della Legio I Italica nel “Padiglione Paestum”, il Dott, Alberto Angela, accompagnato da Mariangela Intraversato  nel “Padiglione Poseidonia”, ha privilegiato Canosa di Puglia  visitando esclusivamente lo stand della Fondazione Archeologica Canosina.

In rappresentanza di Canosa di Puglia la  F.A.C.  ha inviato  il Segretario Generale Uscente  e laureanda in Beni Archeologici Mariangela Intraversato e Carlo Samele i quali hanno magistralmente trasmesso ai visitatori il loro impegno e la loro passione per il Patrimonio Archeologico di Canosa, senza  tralasciare l’importantissimo settore dell’Enogastronomia rappresentato per l’occasione dai vini locali e dall’olio extravergine d’oliva gentilmente offerti dalle cantine Diomede, dalle cantine Del Vento, dalla cooperativa oleificio “co.oli.ver.frutt.” di via Pozzillo e dal Comune di Canosa di Puglia.

“Un'occasione importante di rivalutazione del nostro territorio che attrae con i suoi 100 espositori e conferenze esperti in materia archeologica, un notevole flusso di turisti, business man e buyers, nonché associazioni culturali. E' un appuntamento ormai fisso per la città di Canosa, rappresentata egregiamente dalla Fondazione Archeologica Canosina, che da anni vi partecipa ricevendo positivo riscontro e ritorno in termini turistici. Molto gradita la visita di Alberto Angela nello stand di Canosa e ci auguriamo che nasca l'opportunità di fare delle riprese televisive per il suo programma culturale. La Borsa del turismo di Paestum ogni anno unisce i massimi esperti del settore turistico e contribuisce a veicolare il nome di Canosa nel mondo.” Questo il commento per l’occassione da parte dell’Assessore al Turismo, Maddalena Malcangio.

 

Mariangela Intraversato