Loading...

News

Fondazione Archeologica Canosina
Home / News / Il programma della I Edizione "Tipicamente Canosa". Percorso enogastronomico, artigianale, musicale vivo per le vie del borgo antico

Il programma della I Edizione "Tipicamente Canosa". Percorso enogastronomico, artigianale, musicale vivo per le vie del borgo antico

05/08/2015
  • Il programma della I  Edizione

Ultimi dettagli per la I  Edizione "Tipicamente Canosa",  percorso enogastronomico, artigianale, musicale vivo per le vie del borgo antico, organizzata dall’Associazione Turistica PRO LOCO UNPLI di Canosa di Puglia (BT) in collaborazione con la Cooperativa Sociale Athena S.r.l., la Fondazione Archeologica Canosina Onlus, l’Associazione IDAC Imprenditori d’arte e cultura, ConfArtigianato, l’Associazione Culturale Taranta, la Cooperativa Dromos.it. La manifestazione, inserita nel Boamundus Festival e patrocinata dal Comune di Canosa, si svolgerà nei giorni 5 e 6 agosto 2105, dalle ore 19,00 alle ore 01,00 nella zona Castello di Canosa. “““Grazie alle sinergie – esordisce Annamaria Pizzuto coordinatrice degli eventi ‘Tipicamente Canosa’ -  dei soci Pro Loco, della Cooperativa sociale Athena e di tanti volontari che hanno sostenuto l’iniziativa e che collaboreranno nei prossimi due giorni  si è riusciti ad ideare e realizzare una festa che profuma di tradizioni, storia, musica e di folklore.”””

Alla I  Edizione "Tipicamente Canosa" hanno aderito  con le loro proposte enogastronomiche: il Ristorante Varrese con lo show cooking e la Cantina Leone con degustazioni sulle terrazze del Palazzo Iliceto; il  Ristorante Borgo Antico e l’Antica Enotria di Cerignola(FG) che saranno presenti sulla Salita Arco Diomede; il Ristorante “Zio Mimmo” di Andria,  il  Forno San Sabino  e  la Cantina Pavoncelli  di Cerignola in  Piazza Tarpea attorno al salice piangente; la Macelleria Pietrangeli e la Cantina  Nardò sulla  Salita Mulini; il Forno EuroPuglia e la Cantina dei  Produttori Agricoli in Piazza Solferino; l’Antico Forno e la Cantina  Torre Quarto di Cerignola in Via Boccaccio; Panificio Traiano e le  Cantine Costantinopoli in  Corso Traiano; la Pasticceria Pellegrino, la Cantina Diomede, i Primis Vini di Stornarella (FG) ed il  Bar Tiffany in Via Milano immediate adiacenze del Castello

Sui palchi allestiti perla I  Edizione "Tipicamente Canosa" si esibiranno con performances live i seguenti artisti : La Takkarata di Fragneto Manforte sul  Castello; I Romantici di Minervino sulla  Salita Calvario; La Uasciezz di Canosa  composta da Nunzio Acquaviva, Peppino Liberatore, Michele Fioravante, Stefano Tempesta, in zona Castello; l’Associazione Culturale "La Taranta" del  Prof. Pino Gala in zona Castello; I Caroselli di Andria in  Via Settimio; DiBiBAND,  gruppo itinerante di Cerignola suoneranno e canteranno lungo tutto il percorso il 5 agosto; il  karaoke di Biagio Sinesi. Tra gli appuntamenti di punta della manifestazione il corso di ballo della quadriglia a cura del prof. Pino Gala (etnocoreologo ed antropologo della danza) che si terrà il  6 agosto alle ore 18.00 presso le terrazze del Palazzo Iliceto, in via Trieste e Trento nr. 20.

Alla I  Edizione "Tipicamente Canosa" è abbinato un concorso fotografico "C' T' LA FEC' FEIJ” E  CE' SCET' FACENN " postando una foto inedita sul profilo facebook di "Athena Soc Coop arl", indossando la maglia "C'T' LA FEC' FEIJ" . E’ una frase tipica di Canosa  rivolta a coloro che restano a guardare, a parlare, a non fare, una sorta di movimento culturale e sociale, un invito alla mobilizzazione che nasce dal desiderio di cambiare la mentalità della gente. La commissione giudicatrice nominata dalla Pro Loco  di Canosa, proclamerà il vincitore con la foto più originale. """Il nostro impegno, - dichiara Laura Santamaria, Presidente della Cooperativa Sociale Athena A.R.L. - prima nella Pro Loco, è recentemente sfociato con la costituzione  della cooperativa sociale in un vero e proprio lavoro atto alla promozione e alla valorizzazione del territorio canosino. L'impegno è sempre stato salutato con la frase qualunquistica "c' t'la fec' feij" e le azioni con la frase denigratoria "ce scet facenn". da qui la voglia di  ironizzare sulla canosinità proponendo con le maglie e poi con il concorso una presa di coscienza, Proporre per migliorare la qualità della vita."””

Tutte le iniziative in atto nascono dal desiderio di recuperare e riqualificare la zona Castello tra le più belle di Canosa di Puglia “Città d’Arte e di Cultura”. Non è solo una festa ma è un punto di partenza per cominciare a raccontare chi ci ha preceduto che è la nostra  storia per riappropriarci delle nostre radici.  L'obiettivo ambizioso della Pro Loco e della Coop. sociale Athena è quello di mettere un punto fermo nel nostro paese e veder rivivere nell'antico splendore il nostro borgo antico.

"""Sono particolarmente orgogliosa - conclude ilPresidente della  Pro Loco Anna Maria Fiore - di quanto è stato programmato per la città grazie al concorso di associazioni e di istituzioni, all’apporto significativo degli assessorati all’urbanistica e alla cultura del Comune di Canosa  sempre rivolti alla crescita e alla valorizzazione del territorio, in modo particolare del borgo antico. Buon ‘Tipicamente Canosa a tutti!""".

Un palcoscenico storico della città che nei giorni 5 e 6 agosto 2015  verrà addobbato  a festa rendendolo cornice di una serie di  eventi che coinvolgeranno e renderanno protagonisti sia gli abitanti della zona, sia la cittadinanza canosina, sia i turisti e gli emigranti, sia le eccellenze enogastronomiche, artigianali, artistiche e musicali del territorio, in un mix di cultura, socialità, amicizia, allegria e sano divertimento.

Segreteria  Pro Loco Canosa 

Condividi su Facebook