Loading...

News

Fondazione Archeologica Canosina
Home / News / La Notte Bianca di Inchiostro di Puglia a Palazzo Sinesi

La Notte Bianca di Inchiostro di Puglia a Palazzo Sinesi

20/04/2015
  • La Notte Bianca di Inchiostro di Puglia a Palazzo Sinesi

DALL’ORO DI CANOSA AI MISTERI DELL’IPRITE A BARI – Canosa e la Puglia tra tutela del patrimonio archeologico e segreti internazionali

Sarà Palazzo Sinesi – sede della Fondazione Archeologica Canosina e della Soprintendenza Archeologica di Puglia - ad ospitare il “Fortino letterario” di Canosa di Puglia per “La Notte Bianca di Inchiostro di Puglia” la sera del 24 aprile 2015 a partire dalle ore 19.

Organizzata dalla Fondazione Archeologica Canosina col supporto della Soprintendenza Archeologica di Puglia, e con la partecipazione del Comune di Canosa di Puglia e della Pro Loco di Canosa, la Notte Bianca di Canosa di Puglia sarà dedicata alla città di Canosa di Puglia nel Novecento ed in particolar modo durante la Seconda Guerra Mondiale: quali furono gli avvenimenti principali che interessarono la città durante il conflitto, come la popolazione visse gli anni della guerra, quali le misure prese a tutela dei principali monumenti canosini - tra i quali il trasferimento degli ori di Canosa – quali i danni al patrimonio artistico riportati dalla città al termine del conflitto.

La serata si articolerà attraverso una serie di letture che riguarderanno la città di Canosa, quali ad esempio il prezioso scritto di Ungaretti del 1934, le memorie e le poesie che riguardano il bombardamento della città del 6 novembre 1943, i ricordi della presenza degli americani all’aeroporto militare di Pantanella dal 1944 al 1945.

A presentare la serata sarà Luigi Garribba che condurrà anche il dibattito della presentazione del libro

“Top Secret Bari 2 dicembre 1943 – La vera storia della Pearl Harbor del Mediterraneo” (Castelvecchi Editore)

scritto dal canosino Francesco Morra.

Il libro, che ricostruisce il bombardamento del porto di Bari del 2 dicembre 1943 da parte dell’aviazione militare tedesca e le successive operazioni di “copertura” messe in atto dagli Alleati, mette in luce le relazioni di carattere storico-militare che sussistono tra il bombardamento di Canosa del 6 novembre 1943 e quello della città di Bari del 2 dicembre 1943.

La Notte Bianca letteraria, nata sotto l’egida di “Inchiostro di Puglia”, vuole unire la Puglia che crede nel valore della lettura e della cultura ritrovandosi unita intorno alle parole, alle idee e alle letture, grazie alle decine di caffè letterari, librerie, associazioni pugliesi che hanno deciso di aderire al progetto.

Canosa c’è. Dalla parte della lettura.

Condividi su Facebook